FANDOM


Partito Cristiano delle famiglie
Pcf

Sigla

PCF

Colori

BiancoBlu

Fondazione

Giugno 2008

Ideologia

Difesa dell'Identità Cristiana

Fondatore

Merello

Presidente

-

Coordinatore( Segretario)

Haxel

Commissari

1

Senatori

2

Fondazione

Il Partito Cristiano delle Famiglie nasce nel settembre 2008, X legislatura del vecchio forum Camera di politicaonline, durante la campagna elettorale che portò all'ultima legislatura di Camera. Codino e Merello in seguito alla espulsione di quest'ultimo dal partito conservatore (era stato espulso perchè considerato ostile al riavvicinamento dei conservatori a Gianfranco e Ronnie) ebbero l'idea di creare un nuovo partito cattolico totalmente autonomo sia dal centrodestra che dal centrosinistra e lo chiamarono Partito Cristiano delle Famiglie, nome ispirato alla Lega delle Famiglie Polacche, partico cattolico conservatore della Polonia. Codino all'epoca era già deputato pirriano, rappresentando all'interno del BNI la corrente cattolica conservatrice reazionaria denominata RN/CR+RC (Rinascita Nazionale / Contro Rivoluzione + Rivoluzione Conservatrice). Gli altri due fondatori furono Imperium (proveniente anche lui da BNI) e Gilbert (ex Soldato del Re) proveniente dai monarchici del PDUM.

Risultati elettorali

Il partito ebbe notevoli adesioni fra i cattolici pirriani di varia tendenza politica (con la significativa eccezione di Lepanto, all'epoca influente moderatore del forum Cattolici Romani, che pure collaborò alla redazione del Manifesto del PCF) e risultò votato anche da molti utenti del forum ortodosso moderato dal vescovo silvano.

Successivamente anche Popolare, dopo aver abbandonato il centrosinistra, si univa al nuovo partito. Il PCF alle elezioni ebbe un grande successo ed elesse due deputati. Su Transatlantico il PCF con gli stessi protagonisti si ripresentò alle elezioni per l'assemblea costituente ed ebbe ugualmente un buon risultato nel nuovo forum. Nel 2010 Gilbert abbandonò il PCF per presentarsi alle elezioni con il PDUM mentre C@scista (proveniente dall'esperienza del Blocco nazionale identitario nella vecchia pol) aderì al partito poco prima della campagna elettorale di febbraio 2010 che portò alla prima legislatura con un buon successo elettorale.

Tra i successi del PCF in questa fase non va dimenticata l'elezione di Augustinus (moderatore del forum "Tradizionalismo" ed insigne giurista canonista nella vita reale) a Presidente della Corte Costituzionale pirriana per due mandati consecutivi.

Durante la campagna elettorale per le elezioni di dicembre 2010 aderisce il forumista x_alfo_x vicino alle idee dell'autonomismo meridionalista, che riceve suffragi da tutto il forum Due Sicilie, mentre il forumista Luca risulta suffragato da vari utenti che fanno riferimento a movimenti indipendentisti od autonomisti settentrionali. Si sviluppa, in questa fase, una serrata critica all'unificazione d'Italia del 1860 in quanto movimento massonico ed anticlericale.

In tali elezioni il PCF ottiene un importantissimo successo, in quanto il ticket presidenziale composto da Popolare e Codino riesce a giungere al secondo turno delle elezioni presidenziali sopravanzando il candidato sostenuto dal centro-destra e dai liberali, pur risultando sconfitto a seguito del sostegno dell'ala anticlericale dei liberali al candidato della sinistra, nonostante diversi accordi segreti occorsi nella precedente legislatura in occasione della elezione a Presidente della Camera di Ronnie.

In tale legislatura il PCF riesce comunque a far eleggere Popolare quale Presidente della Camera.

Successivamente tuttavia Popolare lascierà il partito per imbattersi nella fallimentare esperienza de La Rosa Bianca insieme a Monsieur.

Due settimane prima delle elezioni dopo una durissima serie di polemiche con l'admin Templares, Codino (uno dei fondatori del partito) abbandona polemicamente la politica pirriana, come era già accaduto nella vecchia pol.net allorquando il compianto admin seurosia pose il veto su una proposta costituzionale di Codino, ispirata dal preambolo costituzionale dell'Eire.

In una movimentata riunione il direttivo del PCF (costituito da Imperium, Guy Fawkes, Merello, Amalie e C@scista ) dibatte se sciogliere il partito in seguito all'abbandono di Codino o se continuare la lotta politica e dopo un duro dibattito decide di continuare l'attività politica presentandosi alle elezioni con una propria lista e appoggiando alla presidenza Occidentale.

Questa fase caratterizza una svolta nelle posizioni del PCF che da adesso in poi rinuncia alla propria intransigenza cattolica ed avvia una fase di real politik con alleanze e sostegno a candidati laici di area liberal-conservatrice, come per l'appunto Occidentale.

A seguito dell'annullamento delle elezioni di novembre/dicembre 2010 per la truffa elettorale dei cloni perpetrata da un forumista di area Radical-pannelliana, la Camera e il Senato vengono sospesi per quattro lunghi mesi cosa che spinge molti militanti, di tutti i partiti, a rallentare o sospendere l'attività politica.

Dopo la crisi di clonopoli in assenza di C@scista e di Merello il partito viene infatti diretto da Guy Fawkes che si accorda con Occidentale per presentare alle elzioni di maggio 2011 una lista elettorale comune (chiamata Alleanza per le libertà) a PCF, PDL, Conservatori e Partito Liberale. Al secondo turno rientrano in attività tutti i membri del direttivo e, dopo le elezioni del secondo turno di maggio 2011, la guida del partito passa sotto la direzione di C@scista.

A Dicembre 2011 Il PCF tiene il suo terzo Congresso in cui viene eletto come Coordinatore C@scista e come membri del Comitato centrale Guy Fawkes, Imperium, Giopizzetto e Merello. Il terzo Congresso dopo un animato dibattito decide inoltre di non presentarsi nuovamente dentro una lista comune di APL ma di correre alle elezioni con una lista autonoma del partito al Senato accogliendo le istanze della base e dell'elettorato. Viene infine deciso di federarsi con il MPS di Haxel (per cui il PCF candida nelle liste del partito come indipendenti Haxel al senato e Candido al Consiglio comunale di Pir City) appoggiando alla Presidenza di Pir Occidentale insieme agli altri partiti di centrodestra.

Nelle elezioni di marzo 2012, il PCF appoggia quindi nuovamente Occidentale alla Presidenza, l'ex "nemico" Richard Gecko a Sindaco di PIR City. Occidentale risulta eletto al primo turno. Il PCF elegge due Senatori ed un Consigliere Comunale.

Ad ottobre 2012 il PCF tiene il quarto Congresso in cui viene eletto come nuovo Coordinatore Haxel e vengono eletti come membri del Comitato Centrale C@scista, Imperium ed X_Alfo_X (insieme al Cooordinatore). Nel quarto Congresso viene inoltre decisa la tattica da adottare nelle nuove ed imminenti elezioni del 6 dicembre 2012 e il programma politico che si terrà nella nuova legislatura. Infine a sorpresa il PCF si presenta alle elzioni del 6 dicembre 2012 con C@scista candidato alla Presidenza di PIR appoggiato in coalizione da anche da RN e PL e con il nuovo politico liberale Van Der Dekken come candidato alla vicepresidenza di PIR.

Nel 2013 torna su PIR Codino che si reiscrive immediatamente al PCF. A maggio 2013 si svolge quindi il quinto congresso del PCF in cui viene rieletto come Coordinatore per un secondo mandato Haxel e come membri del Comitato Centrale Codino, C@scista e X_alfo_X.

Nel 2014 Rolling Stones diventa il nuovo Coordinatore, con C@scista, Haxel e X_alfo_X al Comitato durante il sesto Congresso. Il PCF aggiunge al proprio nome la dicitura "Cristiano Sociali".

nel 2015 Haxel ritorna a essere Coordinatore dopo una lunga assenza di Rolling Stones

Riepilogo (incompleto)

Ultime elezioni su pol.net

Il PCF sostiene la candidatura alla presidenza di Rollingstone, ottenendo un buon risultato alla Camera (non è possibile al momento reperire dati più precisi)

Elezioni del maggio 2009 (assemblea costituente di pir.net)

il PCF sostiene, insieme a Nuova Reazione, alla Presidenza UgoDePayens, che al primo turno prende il 34% circa dei voti, ma risulta eletto al I° turno il candidato Centro-Laico (oggi Laico) sostenuto sia dal centro-sinistra che dal centro-destra.

All'assemblea il PCF prende il 16,32% dei voti ed elegge tre rappresentanti (Codino, Popolare e Rollingstone)

Elezioni del gennaio 2010

il PCF sostiene, insieme a Forza PIR, alla Presidenza Popolare, che al primo turno prende il 23% circa dei voti, giungendo al II° turno, dove si ferma al 45% circa.

Il PCF ottiene il 20% dei suffragi alla Camera ed il 22% al Senato, eleggendo 3 deputati (Aristocle, Codino e Popolare) e 3 senatori (Imperium, C@scista e Newborn - quest'ultimo di Forza PIR)

Elezioni del novembre 2010

il PCF sostiene, insieme a PIR delle Libertà, alla Presidenza Occidentale, che si ferma al 27% giungendo al II° turno, dove vince per 131 voti a 130.

Sono le elezioni falsate dalla truffa dei cloni.

Elezioni del maggio 2011

Il PCF si è presentato all'interno di Alleanza per le libertà, sostenendo alla presidenza Occidentale, che raccoglie il 40,4% dei voti al I° turno ma perde al II° turno, ed eleggendo 1 deputato (Guy Fawkes) ed 1 senatore (C@scista).

Elezioni del marzo 2012

Il PCF sostiene nuovamente Occidentale alla Presidenza che risulta eletto al I° turno, e Richard Gecko a Sindaco di PIR City, che è sconfitto. Il PCF elegge due Senatori (C@scista ed x_alfo_x) ed un Consigliere Comunale (Giopizzetto).

Elezioni di dicembre 2012

Il PCF sostiene alla Presidenza di PIR C@scista ed alla vicepresidenza Van Der Dekken in coalizione con RN e PL. Diventano senatori Haxel e x_alfo_x, mentre in Commissione prende posto C@scista

Elezioni Dicembre 2013

Con la Presidenza DADO e il vice Ucci Do diventano deputati Haxel, Rolling Stones e Codino, Imperium al Senato; eletto come indipendente Undertaker. per la prima volta il PCF supera l'11%

Elezioni Maggio 2014

con la candidatura di Undertaker come Presidente e Rick Hunter come vice, il PCF fur ottenendo anche qui l'11% ottiene solo 2 deputati, sono eletti Rolling Stones e come indipendente Undertaker, Codino al Senato

elezioni Settembre 2015

dopo un lungo periodo si vota, è la prima volta che il PCF incomincia a prendere con le candidature indipendenti di RN ampi voti raggiungendo il 21%

elezioni Giugno 2016

il PCF conferma i voti riottenendo il 21%, sempre grazia ai voti dei candidati indipendenti e all'aumento dei propri candidati

Curiosità

Il simbolo fu realizzato, su idea di Codino, da emoned, all'epoca iscritto all'anticlericale Lista Repubblicana.